Wonder Pop La Saponaria: la linea Zero Waste ricca di attivi

Wonder Pop: la nuova linea La Saponaria

Squillino le trombe, è uscita la nuova curiosissima linea Wonder Pop della Saponaria!
Wonder Pop è una linea di cosmetici completamente diversa dalla maggior parte dei cosmetici naturali che ci sono in circolazione, perché è differente nella formulazione, nel packaging e nell’idea di fondo con cui è stata concepita.

Si tratta infatti di una serie di cosmetici super concentrati, dove l’acqua è presente in minima parte e dove abbondano un sacco di attivi utilissimi per la pelle. Si potrebbe definire un vero concentrato di bellezza!
Dato che la formulazione è diversa, anche il modo di usare questi cosmetici è leggermente diverso dal solito e se leggerai la mia recensione capirai il perché.

Ti presento tutti i nuovi nati della linea Wonder Pop. Più sotto troverai la mia recensione di 3 di questi prodotti, unita a qualche consiglio. Ho provato per te il detergente solido purificante, lo scrub mousse per mani e viso e la maschera antietà.

Ecco l’intera linea:

Detergenti solidi viso: Bye Bye Impurità (purificante) e No Stress (lenitivo)
Struccante burroso concentrato: Hip Hip Burro!
Scrub in mousse: Nice to meet you
Maschere viso: Bye Bye impurità (purificante), No Stress (lenitiva) e Forever Young (antiage)
Portasapone Alga
Pennello Wonderbrush

Zero Waste e Plastic Free

Wonder Pop è la soluzione per chi cerca una beauty routine ecologica che non inquini l’ambiente: nel packaging dei vari prodotti infatti non è presente plastica. I cosmetici sono inseriti in una scatolina di cartone e alcuni di loro sono contenuti in una speciale bioplastica di derivazione naturale, che potrai gettare nell’umido una volta finito il prodotto.
Anche il portasapone e il pennello hanno un cuore green: il portasapone è realizzato con un’alga, che aiuterà il tuo sapone a mantenersi perfettamente asciutto, mentre il pennello è realizzato con un filato cruelty free e con un manico in bamboo.

Nella formulazione di Wonder Pop è stata usata pochissima acqua e questo significa che questi cosmetici sono una bomba di attivi in pochissimo spazio.
E qui i vantaggi sono due:

  1. Viene ridotto l’inquinamento dei trasporti, perché in un unico viaggio si possono trasportare molte più confezioni.
  2. L’ingombro nel tuo beauty o nel tuo armadietto del bagno è minore. E lo so che non hai mai abbastanza spazio per mettere in fila tutti i cosmetici naturali che vorresti usare!

Recensione Bye Bye Impurità: il sapone solido purificante

Bye Bye impurità della linea Wonder Pop della Saponaria è un sapone solido purificante studiato per la pelle mista o grassa, a tendenza acneica, magari con problemi di lucidità ed eccesso di sebo. Sì, insomma, per quel tipo di pelle problematica che fa impazzire, soprattutto d’estate quando il caldo non aiuta per niente. A prima vista sembra una saponetta nera, di fattura molto rustica (cosa che io adoro, alla faccia di tutte quelle saponette liscissime e perfette della profumeria). In realtà non è una normale saponetta, ma un sapone solido ultra concentrato e se ancora non conosci il mondo dei cosmetici solidi ti invito a scoprirlo! Fai conto che un panetto da 70 grammi come questo vale come due flaconcini di detergente viso da 150 ml ognuno. Questo significa che ti durerà parecchio! Questo sapone solido purificante è molto ricco di attivi e deve le sue proprietà a:
  • Estratto di zenzero, vite rossa, incenso e olio essenziale di tea tree: purificanti e riequilibranti
  • Olio essenziale di menta: fresco e stimolante
  • Olio essenziale di salvia: astringente e purificante
  • Olio essenziale di rosmarino: astringente e rinfrescante
  • Olio di Neem: purificante e rigenerante
  • Carbone vegetale: assorbente e detossinante
Come da istruzioni ho passato la saponetta tra le mani bagnate e poi mi sono passata la schiuma sul viso. Una schiuma molto densa e compatta, ma allo stesso tempo morbida, che ho passato con delicatezza su tutta la pelle. Poi mi è bastata un po’ d’acqua per risciacquare tutto facilmente.
La mia opinione: la sensazione della schiuma densa è molto piacevole sulla pelle, ma se la vuoi meno compatta è sufficiente che tu rigiri meno la saponetta tra le mani. Si sente un leggero profumino molto naturale, che però svanisce subito. Quindi se non ami i profumi non devi preoccuparti, perché non è certo invadente.
Dopo la veloce pulizia la mia pelle era molto pulita, morbida, liscia e non tirava. Promuovo questo sapone solido purificante a pieni voti! Il PAO è di 6 mesi e il packaging è interamente in cartoncino. Mi piacerebbe che La Saponaria facesse dei packaging leggermente più leggibili, perché riuscire a capire la lista degli ingredienti scritti in piccolo e in bianco su fondo giallo non è poi così semplice.

Recensione Nice to meet you: lo scrub mousse per viso e mani

Nice to meet you è lo scrub della linea Wonder Pop in mousse, che serve per esfoliare il viso e le mani. Ottimo per rimuovere le cellule morte, per eliminare i residui di smog e per ridare luminosità al tuo viso, togliendo il grigiore che offusca la tua bellezza. In pratica su due esfoliazioni diverse che agiscono insieme:
  1.  Lo zucchero di canna esfolia con dolcezza, facendo piazza pulita delle cellule morte e del terribile colorito spento.
  2. Le sfere di cellulosa biodegradabile hanno un effetto più deciso e rimuovono tutto il resto, stimolando il rinnovamento delle cellule.
Anche in questo scrub  Wonder Pop ci sono tanti ingredienti super concentrati, tanto che i 35 ml di questa mousse corrispondono a due confezioni di scrub da 50 ml l’una. Questo scrub contiene:
  • Ossido di zinco, polvere di riso e betaina che svolgono un’azione protettiva.
  • Prebiotico che riequilibra il microbiota cutaneo.
  • Argilla verde che ha un’azione detox.
  • Fitoretinolo ed estratto di rosa canina che rigenerano la pelle e che aiutano a contrastare i segni del tempo.
Si tratta di una maschera cremosa molto densa, molto più densa di qualsiasi altra maschera a cui puoi essere abituata. Prima di usarla è fondamentale che tu ti sia bagnata per bene il viso, perchè altrimenti risulta difficile passare lo scrub. Una volta bagnato il viso basta prendere una piccola quantità di prodotto e passarla sulla pelle. Subito la sensazione è strana, proprio per la sua densità, ma a contatto con l’acqua la mousse di ammorbidisce e diventa molto più semplice da applicare.
 
La mia opinione: i granuli non sono piccolissimi e questo potrebbe non piacere, soprattutto se hai una pelle particolarmente delicata. Io sono abituata a scrub più delicati (lo stesso gel esfoliante Wonderscrub della Saponaria risulta meno energico) e non amo moltissimo i granuli così grandi, ma sicuramente riesco ad utilizzarlo dato che non ho una pelle particolarmente sottile o delicata.
Devo però dire che l’effetto è davvero potente, perché una volta risciacquata la pelle è diventata davvero molto più liscia. Quindi in definitiva la consiglio a chi non ha la pelle sottile e fragile. Io stessa credo che alternerò Nice to meet you di Wonder Pop alla mia amata Wondermask. Il PAO è di 6 mesi e la confezione è tutta ecologica: fuori è fatta con un cartoncino, mentre dentro c’è un barattolino realizzato in acido polilattico (PLA), una bioplastica che deriva da prodotti naturali e che si può smaltire nell’organico.

Recensione Forever Young: la maschera viso antiage

Arriviamo alla maschera concentrata Forever Young, dedicata a chi vuole invecchiare con grazia ed eleganza, cercando di mantenere il viso giovane il più a lungo possibile. In questa maschera antiage della linea Wonder Pop sono concentrati tutti i migliori ingredienti possibili:
  • Estratto di Iris: per rafforzare le difese della pelle
  • Acido Ialuronico: antietà e rimpolpante
  • Fitoretinolo: antietà e rigenerante
  • Argilla bianca: assorbente e lenitiva
  • Argilla verde: assorbente e detox
  • Prebiotico: riequilibra il microbiota cutaneo
  • Betaina: idratante e protettiva
  • Polvere di Riso: protettiva e calmante
  • Acqua costituzionale di Melagrana: rigenerante e antiossidante
  • Olio di Argan: antiossidante e ristrutturante
  • Vitamina E: antiossidante e protettiva
  • Olio essenziale di Geranio: tonificante ed elasticizzante
  • Caffeina: rigenerante, stimola il microcircolo
  • Ossido di zinco: lenitivo e protettivo
  È incredibilmente densa, non mi aspettavo nemmeno io una simile consistenza. Adesso capisco perché i ragazzi della Saponaria consigliano di utilizzare il pennello: con le mani è effettivamente difficile riuscire a stenderla. Prima di spalmarla bagnati benissimo il viso con l’acqua o con un idrolato, perchè questo faciliterà molto la stesura. Poi passa la crema su tutto il viso, stando attenta al contorno occhi. Se vuoi puoi utilizzare anche diverse maschere contemporaneamente, dedicando ad ognuna una parte del tuo viso. Ad esempio quella purificante sul naso e sul mento (che sono punti critici per i punti neri e le impurità) e magari la maschera Antietà Forever Young sul resto del viso. Io l’ho applicata su tutto il viso e l’ho tenuta 15 minuti, come da loro indicazioni. La mia opinione: il profumo è buono e a parte la difficoltà iniziale nell’applicazione, è una maschera antiage molto confortevole da tenere sul viso. Il profumo è piacevole e la maschera rimane morbida, senza seccarsi. Trascorsi i 15 minuti sono riuscita a rimuoverla più facilmente di altre maschere e la pelle ne è uscita luminosa e distesa. Poi gli effetti credo si vedranno con il tempo. La promuovo, ma sono consapevole che dovrò diventare più pratica nel suo utilizzo, perché è diversa da tutte le maschere a cui sono sempre stata abituata. Non te la consiglio se devi spostarti per un viaggio, perché il barattolino non ha una chiusura saldissima e la scatolina di cartone non la protegge da ammaccature di vario tipo. Questa maschera color puffo si trova dentro ad una confezione simile a quella dello scrub (cartoncino + barattolino in bioplastica che si smaltisce nell’organico). Il PAO è di 6 mesi. Il contenuto è di 35 ml, corrispondenti a due flaconi di maschera da 50 ml l’uno, che equivalgono a circa 25 trattamenti. La Saponaria consiglia di usarla 1 o 2 volte alla settimana.

Gli accessori ecologici

La Saponaria ha voluto chiudere in bellezza, inserendo nella linea Wonder Pop anche due utilissimi accessori. Il primo è un portasapone dalla linea molto pulita realizzato in alga diatomea, che grazie alle sue proprietà traspiranti può assicurare le migliori condizioni alle saponette della stessa linea, tenendole asciutte. Essendo infatti molto poroso riesce ad assorbire molta acqua, tornando velocemente asciutto. Il suo nome è Alga. Il secondo accessorio invece è un pennello ecologico che serve a stendere sul viso le maschere. Inizialmente pensavo non fosse troppo utile, ma dopo aver visto la densità della maschera Forever Young mi sono ricreduta! Il pennello si chiama Wonderbrush, le cui setole sono realizzate con un filato innovativo e cruelty free che si chiama Dermocura®, mentre il manico è in bamboo. Alla Saponaria hanno voluto esagerare con l’ecologia: la ghiera del pennello è in alluminio riciclato e il marchio è stampato a laser e non con l’inchiostro. Bravi ragazzi!

Condividi con i tuoi amici!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su pocket

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Restiamo in contatto?

Iscriviti subito gratis alla Newsletter: riceverai poche email, ma preziose.
Ti invierò consigli, recensioni, novità e le migliori offerte per risparmiare!

Leggi l’informativa sulla privacy.